Condizionamento e riscaldamento

Le pompe di calore riscaldano

Contenuto curato da energetico

I condizionatori a pompa di calore sono elettrodomestici che possono essere considerati utili non solo durante la stagione estiva, ma anche nel resto dell’anno. Questi apparecchi, infatti, meritano di essere sfruttati anche in inverno in abbinamento con i caloriferi, i camini o le stufe, allo scopo di rendere più gradevole la temperatura degli ambienti interni e incrementare il comfort abitativo. I condizionatori che si trovano sul mercato al giorno d’oggi sono decisamente meno ingombranti rispetto a quelli che venivano posti in commercio solo fino a pochi anni fa, e si contraddistinguono per la loro tecnologia all’avanguardia: insomma, possono trovare posto anche in contesti domestici di piccole dimensioni senza occupare troppo spazio.

Perché scegliere un modello a pompa di calore

Ma quali sono i benefici che derivano dall’adozione di un modello a pompa di calore? La maggiore efficacia rispetto alle soluzioni tradizionali è senza dubbio il principale vantaggio che vale la pena di valutare: la funzione booster, infatti, permette di riscaldare i locali in tempi rapidi e offre la possibilità di ottenere, nel giro di pochi minuti, una temperatura ottimale in tutte le stanze della casa.

Le pompe di calore di Immergas

Nel settore energetico domestico un player di grande affidabilità per esperienza e presenza sul mercato è Immergas. Chi è in cerca di una pompa di calore aria acqua efficiente, dunque, può scegliere avendo la certezza di vedere soddisfatte le proprie esigenze. L’economicità di servizio è assicurata dallo sfruttamento in qualità di fonte di energia rinnovabile dell’aria esterna, e ciò comporta anche una riduzione delle emissioni inquinanti. Volendo, è possibile approfittare della Formula Comfort Hybrid tramite cui le condizioni di garanzia convenzionale possono essere allungate da 2 a 5 anni.

Le caratteristiche di una pompa aria acqua

costi ridotti, comunque, non rappresentano il solo aspetto positivo delle pompe aria acqua, che si fanno apprezzare anche per la semplicità di utilizzo che le contraddistingue. Esse, tra l’altro, permettono di abbassare il grado di umidità dell’aria, proprio come avverrebbe se si utilizzasse un deumidificatore: il che vuol dire frequentare ambienti più salubri, in cui l’aria è più sana e più pulita. L’umidità può essere foriera di molteplici problemi per il benessere delle persone, dal momento che favorisce la comparsa e la proliferazione di muffe e funghi che, oltre a causare danni estetici agli ambienti, favoriscono allergie, crampi, problemi di respirazione e dolori alle ossa.

La resa di un condizionatore a pompa di calore

L’acquisto di un condizionatore a pompa di calore va ritenuto un investimento più che vantaggioso dal punto di vista economico: la spesa sostenuta all’inizio, infatti, viene ripagata nel tempo grazie a una resa ottimale, che contribuisce a ridurre i consumi. Insomma, di certo un impianto di riscaldamento a gpl o a gas consuma molto di più, con spese in bolletta che possono essere addirittura due volte superiori.

L’efficienza energetica

Quando si è in procinto di comprare un elettrodomestico di questo tipo è sempre utile dare un’occhiata all’etichetta energetica: così è possibile verificare, tra l’altro, che gli indici di efficienza stagionale SEER e SCOP (i primi relativi al raffrescamento, i secondi riguardanti il riscaldamento) sono decisamente elevati. Per quanto concerne la classe energetica, invece, nella maggior parte dei casi è A++ o A+++: insomma, il meglio che si possa trovare sul mercato al giorno d’oggi.

Lascia un commento