Energia

Superbonus 110% Fotovoltaico, l’idea di Eni gas e luce per migliorare l’efficienza energetica

Contenuto curato da energetico

Il Superbonus 110% è una misura attuata con lo scopo di migliorare l’efficienza energetica degli edifici. Tra le offerte proposte per sfruttare gli incentivi fotovoltaico 2020, quella proposta da Eni gas e luce è senz’altro tra le più interessanti. Ecco tutto ciò che bisogna sapere per usufruire al meglio di una detrazione fiscale che può rivelarsi molto cospicua.

Cosa sapere riguardo all’offerta di Eni gas e luce sul Superbonus 110% Fotovoltaico

Prima di scoprire l’offerta di Eni gas e luce, è necessario conoscere alcune informazioni sugli incentivi fotovoltaico introdotti dalla Legge di Bilancio. Si tratta di una misura promulgata che consente a chi vuole effettuare installazioni con il fotovoltaico di usufruire di incentivi davvero molto importanti. Si tratta di installazioni di pannelli solari sui tetti e di un moderno sistema di accumulo, con norme prorogate per il 2021 e, in parte per il 2022.

Il Superbonus 110 consente a ciascun utente di usufruire di detrazioni fino al 110% nel caso in cui abbia intenzione di migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione. Rientra tra questi interventi anche l’installazione di un impianto fotovoltaico con sistema di accumulo, purché sia accompagnato da altri interventi trainanti come il cappotto termico o l’installazione di una nuova pompa di calore. L’obiettivo deve essere quello di migliorare la classe energetica di almeno 2 classi, dando vita a un investimento ad ampio respiro.

Tornando a parlare dell’idea di Eni gas e luce, la nota azienda ha scelto di proporre una soluzione intitolata Fotovoltaico 110%. Grazie a una misura così accurata, ciascun cliente può far parte di un insieme di agevolazioni fiscali molto importanti. Infatti, è possibile rimuovere il proprio impianto di riscaldamento e installare una pompa di calore con impianto fotovoltaico al suo posto, dotato di sistema di accumulo. L’impianto fotovoltaico può avere una potenza compresa tra i 3 e i 10 Kilowatt, con sistema di accumulo energetico agli ioni di litio fino a un massimo di 12 kWh con l’aggiunta di un inverter wireless. Il quadro viene completato dalla possibile installazione di una moderna stazione di ricarica, mirata all’incremento dell’autonomia delle automobili con propulsore elettrico.

Ma i vantaggi derivanti dall’ offerta fotovoltaico 110% non terminano assolutamente qui. Infatti, il bonus può essere attuato tramite la cessione del credito. L’offerta Eni Gas e Luce è stata messa in pratica in collaborazione con Evolvere SpA, azienda controllata da Eni gas e luce, prevede l’esecuzione di almeno un intervento definito trainante. L’operatore verifica il rispetto dei requisiti definiti e consente al cliente di rendere migliore la propria classe energetica, senza dover sostenere alcuna spesa aggiuntiva. La misura viene inquadrata nel cosiddetto Decreto Rilancio ed è riservata ad abitazioni mono o bifamiliari, con lavori da portare a termine necessariamente entro il 30 giugno 2022 e in grado di rispettare i massimali prefissati. Gli esperti di Eni gas e luce si occupa in prima persona dei singoli interventi, riducendo al minimo le preoccupazioni e gli oneri degli utenti.

Lascia un commento