Ambiente

Salute e riscaldamento a pavimento

Contenuto curato da energetico

La scelta di un impianto di riscaldamento per la nostra abitazione, che sia essa nuova o vecchia, è importante come la scelta dell’arredamento o del rivestimento delle pareti.
Se fino a poco tempo fa quando si parlava di riscaldamento si pensava prettamente a quello tradizionale basato sui termosifoni e sulla caldaia, oggi quando si parla di riscaldamento bisogna pensare ad un’altra possibilità, quella del riscaldamento a pavimento.

In realtà, non si tratta di una vera novità in quanto già in passato esso è stato utilizzato per riscaldare le abitazioni, ma ha incontrato delle difficoltà a causa dei problemi di salute che riscontrarono i possessori di questo tipo di impianto.

Infatti, già negli anni Cinquanta e Sessanta, quando questo sistema era molto in voga, si notò che le elevate temperature che il pavimento raggiungeva portava a delle conseguenze negative per la salute, come per esempio mal di testa, senso di gonfiore alle gambe e un malessere diffuso.
Questi problemi erano causati soprattutto dai materiali utilizzati per la realizzazione dell’intero impianto, materiali che non erano in grado di assicurare un isolamento termico e di raggiungere una temperatura ammissibile.

Oggi, però, tutti questi inconvenienti sono stati risolti e superati grazie a tecnologie e materiali più moderni: questo ha fatto sì che il riscaldamento a pavimento diventasse la scelta migliore per avere un ambiente riscaldato, godendo anche di un impianto piuttosto salutare.
In effetti, la presenza di un impianto completamente nascosto sotto il pavimento elimina il brutto inconveniente che si registra con i termosifoni: questi, infatti, proprio perché diffondono il calore per convezione, sollevano anche polveri che si diffondono nell’aria, causando nelle persone casi di allergia. Inoltre, la distribuzione uniforme del calore così come l’assenza quasi totale di umidità nell’ambiente permette di annullare la presenza di muffe e di acari.

Inoltre, proprio per la diffusione ad irraggiamento, il riscaldamento a pavimento permette di avere una temperatura gradevole ai piedi che si diffonde in tutto il nostro organismo, evitando così la brutta sensazione, tipica dell’impianto con termosifoni, di avvertire troppo calore alla testa e freddo nella parte inferiore del nostro corpo.

Lascia un commento