Ambiente

I veicoli ad energia solare

Contenuto curato da energetico

L’energia solare costituisce una delle alternative più semplici e convenienti in tema di rispetto ambientale. Al contempo – elemento chiaramente non trascurabile – ci è consentito disporne in forma inesauribile indipendente dalla sua applicazione, in virtù di una capacità di adattamento ai contesti diversi quasi unica, dalle abitazioni alle industrie, passando per le macchine.

Se vuoi scoprire gli innumerevoli vantaggi dell’energia solare, puoi accedere al sito www.wolmann.com: è importante sapere che i pannelli stanno diventando sempre più economici e sempre più efficienti. Con una evoluzione di questo tipo, non è sbagliato ipotizzare sviluppi notevoli, nei vari settori: a cominciare, per esempio, da quello dei motori. Se è vero che in futuro la mobilità sarà caratterizzata sempre di più dai veicoli elettrici, ecco che il ricorso ai pannelli solari – e in particolare ai pannelli solari in silicio, che si fanno apprezzare per il loro rendimento elevato – si presenta come la soluzione più indicata per proiettarsi in avanti. Come si può facilmente intuire, il principale vantaggio che deriva dal ricorso a una macchina che funziona ad energia solare è che non c’è più alcun bisogno di rifornimento: tutto ciò che serve, infatti, arriva direttamente dal sole, che è la migliore delle fonti di energia rinnovabili, anche perché è la più duratura. Pare proprio che i tempi per una evoluzione in questo senso siano più che maturi: se fino a qualche anno fa il problema più rilevante dei pannelli solari aveva a che fare con i loro costi, ora tale problema non sussiste più. Essi, insomma, stanno diventando sempre più efficienti e sempre meno costosi.

Al di là delle auto, ovviamente, l’energia solare viene usata in molti contesti: i pannelli, per esempio, sono impiegati per il cosiddetto solare termico, vale a dire per mettere a disposizione l’acqua calda nelle abitazioni. Le centrali solari che convertono il calore in energia elettrica, secondo il solare termodinamico, sono un altro esempio delle numerose opportunità offerte da questo sistema. Vi sono, poi, i pannelli adottati in impianti isolati allo scopo di alimentare dispositivi che risultano lontani dalle reti elettriche, come per esempio i ripetitori telefonici sulle cime montane più alte, o addirittura le sonde spaziali, o dispositivi che hanno delle richieste energetiche così limitate che sarebbe poco conveniente provvedere a un allacciamento con la rete elettrica, come per esempio i parchimetri e i segnali stradali luminosi.

Chiaramente, la peculiarità di tali dispositivi è che siano muniti di accumulatori che permettano loro di immagazzinare la corrente elettrica che durante il giorno viene prodotta in eccesso, in modo che le apparecchiature possano essere alimentate quando il sole non c’è, di notte o con il cielo nuvoloso. Insomma, l’energia solare regala occasioni e possibilità (non solo in Germania, dove i pannelli fotovoltaici sono presenti in misura molto significativa, ma, finalmente, anche nel nostro Paese, pur con differenze evidenti tra una regione e l’altra): la strada da percorrere è ancora lunga, ma vale la pena di approfittarne.

Lascia un commento