Sostenibilita

Crescita sostenibile – I Comuni italiani premiati al Cresco Award

Contenuto curato da energetico

Si parla molto di sostenibilità, ecologia, risparmio energetico e tutela ambientale. Ma molte volte tutto questo ha un suono vago. Per avere prova tangibile che questi aspetti della nostra epoca non vengono presi alla leggera portiamo alla luce l’iniziativa “CRESCO Award”. È un concorso promosso dalla Fondazione Sodalitas, impegnata da oltre 20 anni nel diffondere la cultura della sostenibilità. Questa iniziativa è finalizzata a dare risalto alla capacità di Enti, comuni e Imprese di gestire il proprio territorio secondo questo principio che guarda allo sfruttamento delle risorse in maniera responsabile. Molti gli sponsor coinvolti e le aziende che hanno partecipato attivamente all’evento: Enel, Pirelli, Mitsubishi Electric e altri. I criteri istituiti sono:

  • Sviluppo della resilienza
  • Efficacia e Impatto sul territorio
  • Coinvolgimento della comunità
  • Misurabilità
  • Innovatività
  • Replicabilità

Enrico Giovannini, Portavoce di ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), ha dichiarato che questo è stato solo uno dei molti modi attraverso cui l’Agenda 2030 è diventata parte integrante della gestione del territorio e in questo il Governo deve sostenere attivamente Comuni e Sindaci per attuare piani adeguati. Sono stati ben 11 i premi in palio, ognuno dei quali promosso da uno sponsor e relativo ad una particolare categoria: Il premio ABB per il Comune più digitale è andato al comune di Sestriere, in provincia di Torino, per aver dimostrato efficienti innovazioni tecnologiche per l’energia e l’automazione per portare l’intera cittadinanza ad una dimensione urbana digitale.

Il Premio Bureau Veritas, per la Gestione Sostenibile della Comunità è stato attribuito al Comune di Tollo per l’efficienza nella gestione di un insieme di attività per la coesione sociale e il benessere che promuovono un utilizzo responsabile delle risorse nel territorio. Il Premio Enel per “La resilienza, per lo sviluppo sostenibile e la tutela del territorio” va all’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso. È parsa evidente la capacità di resilienza del Comune premiato che in questo contesto ha messo in luce una gestione dinamica e sinergica delle sue risorse.

Infatti amministrazione locale, protezione civile e cittadini si trovano a cooperare per raggiungere obbiettivi di sostenibilità al livello comunitario. Mitsubishi Electric ha premiato il Comune di Torino per la sua capacità di“Coabitazione sostenibile”. La città è stata in grado di promuovere sul suo territorio, direttamente o indirettamente,attraverso iniziative nuovi modelli abitativi finalizzati ad incentivare le relazioni sociali e la divulgazione di comportamenti virtuosi in direzione della tutela ambientale.

Infine il premio Sodexo per “Alimentazione sostenibile e riduzione dello spreco” è andato al Comune di Verona, che ha divulgato un programma di formazione per bambini nelle scuole tramite in quale si insegna a non sprecare il cibo spiegandone le motivazioni attraverso storie e racconti. Un ulteriore premio speciale intitolato “Partnership Pubblico-Privato” è andato al Comune di Fossacesia (CH)  per il progetto “UNA SPIAGGIA PER TUTTI”. Creando strutture balneari accessibili, la città ha voluto creare nuove occasioni di coesione ed incontro proponendo una spiaggia uguale per tutti. L’impegno economico e nei servizi vede l’assistenza ai disabili a 360°, anche per la balneazione sicura.

Articolo offerto da: prana24.com

Lascia un commento