Sostenibilita

Design, sostenibilità e performance: le migliori auto elettriche al mondo

Contenuto curato da Laura Musig

Chi l’ha detto che le auto elettriche non badano all’estetica? Sicuramente la funzionalità, il risparmio energetico ed il rispetto ambientale sono i requisiti fondamentali delle vetture elettriche. Considerando però la loro crescita in termini di vendita le case automobilistiche stanno iniziando a lavorare molto anche sul design. Per avere una panoramica più chiara scopriamo quali sono le auto elettriche più belle del mondo. L’eleganza e la praticità possono camminare di pari passo, come dimostra la limousine Kaz Eliica del 2004, una delle più affascinanti del suo segmento di mercato. Questa vettura, dotata di 644 cavalli, può arrivare fino a 370 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 4 secondi. La vettura fornisce inoltre due motorizzazioni differenti, che privilegiano l’accelerazione o la velocità in base alle proprie preferenze.

Altra regina di questo particolare segmento di mercato è la Porsche Speedster elettrica, che esteticamente non ha nulla da invidiare ad una classica Porsche. Quest’auto garantisce un’autonomia di ben 380 chilometri, e può raggiungere i 200 km/h senza incidere eccessivamente sulla batteria. Inoltre è dotata di 141 cavalli, ed è capace di raggiungere i 100 km/h partendo da ferma in soli 8 secondi. La carrozzeria è molto leggera, caratterizzata da un telaio in acciaio sormontato da una fibra in vetro.

Desta grande curiosità il Maggiolino Volkswagen elettrico, versione realizzata nel 2010. Questo gioiellino è capace di raggiungere i 217 km/h, anche se in realtà non si tratta di un vero e proprio modello ufficiale della casa automobilistica tedesca. Il Maggiolino Volkswagen elettrico infatti è stato realizzato da due fratelli, Sam e Olly Young, che hanno integrato 60 batterie per moto in un Maggiolino degli anni ’60: la proposta retrò più moderna in questo settore!

Chiudiamo la lista delle auto elettriche più affascinanti del mondo con un modello sicuramente atipico: il Dune Buggy SRI. Ha una forma molto particolare e caratteristica, che lo rende un modello più adatto per i rally e per l’off road. Da questo punto di vista non è certo l’auto ideale per andare in  giro per la città a fare spese, ma le sue prestazioni e le sue caratteristiche tecniche sono davvero degne di nota. Questa vettura garantisce un’autonomia di 160 chilometri, con una potenza di 536 cavalli. Nato nel 2012, il Dune Buggy SRI è una vettura destinata principalmente all’off road da impiegare sui rally raid. La grande bellezza di queste auto elettriche si abbina ad una grande funzionalità, impreziosita dal loro carattere “eco-friendly” che riduce al massimo l’impatto ambientale.

Lascia un commento