News

Coperture metalliche: quali sono i vantaggi?

Contenuto curato da energetico

Negli ultimi anni abbiamo sentito parlare sempre più spesso di coperture metalliche, soprattutto per quanto riguarda il discorso del risparmio energetico. Ma procediamo con calma partendo dal dire che si tratta di strutture che svolgono una funzione protettiva.

Queste possono essere dei veri e propri tetti ma anche delle piccole tettoie per riparare un angolo dell’edificio, oppure delle pensiline che corrono lungo tutta la parete esterna. Insomma, è possibile scegliere la soluzione più adatta prendendo in considerazione sia l’aspetto pratico sia quello estetico, ovviamente a seconda del contesto.

Per quanto riguarda la scelta del materiale, l’acciaio consente di coniugare facilmente funzionalità e design ricercato in quanto si tratta di un materiale pratico e versatile che può essere utilizzato in tanti contesti diversi grazie alla sua leggerezza e solidità.

In ogni caso stiamo parlando di una soluzione innovativa che può essere presa in considerazione per edifici residenziali, per strutture commerciali o industriali e in molti altri contesti. Tali coperture, specie se in acciaio, riescono a valorizzare sempre l’architettura dell’edificio all’interno del quale vengono inserite.

Uno dei principali vantaggi delle coperture metalliche riguarda la protezione dalle intemperie. Tali soluzioni proteggono sia gli ambienti interni sia gli ambienti esterni dall’azione nociva degli agenti atmosferici.

Una copertura in metallo assicura una maggiore durevolezza dell’edificio e allo stesso tempo è possibile ridurre al minimo le opere di manutenzione.

Ma non solo acciaio per quanto riguarda le coperture in metallo. Molto di moda è anche la lamiera. Il tetto in lamiera è stato largamente impiegato per gli edifici industriali per poi espandersi anche all’edilizia domestica. Questo genere di tetto viene trattato con ulteriori rivestimenti in piombo e stagno e, grazie a questi trattamenti, se installato correttamente, può durare fino a 50 anni.

Anche l’alluminio sta avendo un enorme successo visto che resiste bene alla corrosione e richiede una manutenzione quasi nulla. Oltre a ciò bisogna considerare che questo materiale tende a riflettere il calore meglio di altri materiali garantendo un miglior isolamento termico.

Quel che è certo è che un tetto in metallo è molto più efficiente in termini energetici rispetto ad altri materiali. Questo perché questi materiali tendono a riflettere il calore piuttosto che assorbirlo e si dovrà spendere molto meno per raffreddare la propria casa in estate.

Altro fattore riguarda la longevità e la resistenza. I tetti in metallo, infatti, possono durare, a seconda del materiale, dai 40 agli 80 anni, inoltre resistono meglio al vento e permettono un miglior drenaggio dell’acqua. Questi sono poi più leggeri rispetto a quelli realizzati in altri materiali e questo consente di installare un tetto in metallo anche su coperture pre-esistenti oppure risparmiare sensibilmente sul numero dei componenti necessari per sostenere il tetto in fase di costruzione.

Insomma, si tratta di una soluzione davvero molto conveniente sotto tutti i punti di vista.

Lascia un commento