Energia

Guida alle offerte Luce e Gas

Offerte luce e gas
Contenuto curato da energetico

In molte occasioni ci troviamo di fronte ad una decisione difficile: quale fornitore scegliere per le nostre utenze di luce e gas? La scelta è difficile anche perché non molte persone conoscono il mercato dell’energia elettrica e del gas (ci limitiamo a pagare le bollette), o perché è la prima volta che traslochiamo oppure andiamo a vivere da soli; le situazioni sono molteplici. Una cosa è sicura, non tutti i fornitori sono uguali. Di ogni fornitore abbiamo sentito notizie buone e meno buone, chi ci fa risparmiare di più, chi meno etc. Il fornitore va scelto in base alle nostre esigenze. Una cosa in comune a tutti i fornitori sono le tempistiche: per effettuare le operazioni di attivazione di una fornitura serve un periodo di tempo che varia da un minimo di una settimana, se il contatore è presente e deve solo essere attivato, ad un massimo di due mesi, nel caso in cui il contatore necessita di essere installato. Alcune distinzioni sono necessarie:

  • Voltura: La “Voltura” è l’operazione con cui viene modificata l’intestazione di un contratto attivo di fornitura di energia elettrica o gas da un Cliente ad un altro senza interruzione della fornitura. Questa operazione richiede poco tempo (è infatti possibile effettuarla al telefono, come ogni operazione), e i costi variano in base al fornitore (le operazioni con la domiciliazione bancaria hanno un costo minore rispetto al pagamento con il classico bollettino). Le tempistiche, invece, restano uguali. Questa operazione si effettua nel momento in cui si acquista o si entra in una nuova casa e le utenze di luce e gas sono attive.
  • Subentro: Il Subentro è la richiesta di attivazione della fornitura di gas o energia elettrica disattivata. Puoi eseguire questa operazione contattando il fornitore che preferisci e attivare l’offerta che preferisci. Questa operazione si effettua nel momento in cui si acquista o si entra in una nuova casa e le utenze di luce e gas non sono attive.

IMP: non è possibile trasferire le utenze di luce e gas poiché il contratto è collegato ai contatori.

A questo punto possiamo affrontare l’argomento “tariffe”, individuando alcune tematiche necessarie per la scelta di una fornitura energetica in linea con le proprie abitudini di consumo.

Le tariffe luce e gas

Il costo per la materia energia luce e quella per il gas naturale varia da fornitore a fornitore. Ogni offerta ha un costo sia per la luce che per il gas: il prezzo del gas dipende dalle abitudini di consumo energetico di ciascuna famiglia. Perciò prima di scegliere il proprio fornitore è bene valutare le proprie esigenze. I prezzi di luce e gas hanno svariati fattori che ne differenziano i prezzi:

  • consumi di energia e riscaldamento
  • potenza elettrica impiegata
  • costo della componente energia luce e gas (€/kWh per l’elettricità e €/Smc per il gas metano) e fonti energetiche utilizzate
  • servizi di vendita
  • i servizi di rete

Oggi grazie al “mercato libero”, e quindi alla liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica, possiamo scegliere il nostro fornitore e/o cambiarlo in qualsiasi momento. Molto probabilmente il Servizio di maggior tutela cesserà di esistere nel 2020, perciò chi chi si trova ancora nel mercato tutelato deve affrettarsi e scegliere un fornitore del mercato libero. I fornitori nel mercato libero sono tantissimi: oltre 400 per l’energia elettrica e di oltre 300 per il gas (stima dell’autorità ARERA), e alcune di queste operano in entrambi i mercati. Ne citiamo alcuni:

  • Enel Energia
  • Servizio Elettrico Nazionale
  • Eni Gas e Luce
  • Acea Energia
  • a2a
  • Edison
  • Hera Comm
  • Iren Luce Gas e Servizi
  • Agsm Energia
  • Eon
  • Illumia
  • Ex EnerGrid
  • Green Network
  • Engie
  • Enne Energia
  • Europe Energy
  • Gas Natural
  • Gritti Energia
  • Levigas
  • Wekiwi

Ma quale scegliere tra questa moltitudine di fornitori?

Come scegliere il fornitore? Tra le tante variabili ci sono alcune caratteristiche che accomunano tutti i fornitori:

  • Offerte monorarie o biorarie: Questa opportunità è riservata solo alle offerte luce. Come ogni offerta è stata ideata per le esigenze di chi, come in molti, lavorano tutto il giorno e rientrano a casa di sera. Pertanto questa offerta favorisce i consumi serali poiché abbassano la tariffa di consumo dalle 19.00 alle 08.00. L’offerta monoraria è ideale per chi non ha orari costanti e utilizza l’energia elettrica sia negli orari diurni che notturni.
  • Offerte dual:le offerte dual sono quelle che riguardano entrambe le utenze di luce e gas: puoi approfittare di promozioni o sconti ed affidare entrambi i servizi allo stesso fornitore. Il vantaggio si ritrova non solo nelle tariffe (agevolate scegliendo un unico fornitore per luce e gas), ma anche nel servizio clienti (avere un unico fornitore garantisce un servizio più veloce).

I parametri da prendere in considerazione sono anche l’affidabilità del servizio clienti, il pronto intervento, i pacchetti energia + assistenza casa + assicurazione, app dedicate, oggettistica in omaggio con l’attivazione dell’offerta ed energia da fonti rinnovabili. Ogni offerta varia anche in base al metodo di pagamento: i fornitori abbassano il prezzo di luce e gas per i clienti che scelgono il pagamento con domiciliazione bancaria.

Lascia un commento